GRUPPO LUCANO

La Protezione Civile Gruppo Lucano è stata iscritta, con Prot. N° DPC/VSN/167, dal Dipartimento della Protezione Civile nell’elenco centrale delle organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile.

MISSION E OPERATIVITA'
PCGL

La missione principale della Protezione Civile Gruppo Lucano è la salvaguardia e il monitoraggio del territorio.

Essendo la nostra Regione molta soggetta a terremoti ci adoperiamo per la prevenzione e il pronto intervento in caso si verifichi un sisma.

Con l’installazione di diversi sismografi gestiti dalle nostre sedi, riusciamo a tenere sotto controllo i livelli di movimento del nostro territorio.

Inoltre siamo in possesso di una notevole colonna mobile subito pronta per qualsiasi emergenza e di un vasto parco macchine operanti 24h/24 7/7 affidati per la maggior parte alla gestione delle sedi Comunali.

Il Gruppo Lucano inoltre monitora costantemente il meteo tramite stazioni meteorologiche, anche esse affidate alle strutture comunali, e in generale tutto ciò che interessa il nostro territorio.

STRUTTURA
PCGL

La Protezione Civile Gruppo Lucano è organizzata in Strutture comunali diramate su territorio che fanno capo al Coordinamento Regionale con sede a Viggiano.

STRUTTURE COMUNALI

La struttura è composta da numerosi sedi comunali presenti sull’intero territorio lucano, su parte del territorio campano, calabro e una sede in Grecia.

Ogni sede comunale ha un organo direttivo che decide su come operare e muoversi nel territorio del proprio comune e soprattutto è chiamato a rispondere di mezzi e attrezzature affidategli dal Coordinamento.

Ogni sede comunale elegge:

  • il Presidente
  • Vice Presidente
  • Segretario
  • Tesoriere
  • Responsabili di settore

 

COORDINAMENTO

Il Coordinamento è il massimo esponente del Gruppo Lucano e fa capo a tutte le strutture dislocate sul territorio.

Ad esso, infatti, sono delegate tutte le più importanti decisioni riguardo l’operatività e la vita dell’associazione. E’ il centro di smistamento di tutte le informazioni più importanti e dove tutte le sedi si riuniscono per essere aggiornati sull’andamento e sulle iniziative in programma.

La sua struttura prevede:

  • Presidente regionale
  • Vice presidente regionale
  • Segretario
  • Responsabili regionali di settore